RSS

>Coltivare innovazioni

11 Mar

>Antonio Lieto/Blog: Economia e Innovazione: il modello americano

Il mio collega di redazione Comunitazione, propone un video di stampo americano riguardo lo svilluppo delle innovazioni!

La parola d’ordine è credere e coltivare futuri imprenditori….Come?

Nella maniera più semplice…dando la possibilità di esprimersi!!

Quello che da noi manca, nel nostro sistema, è appunto la possibilità di essere sostenuti, di coltivare le nostre idee, innovazioni…

Un’innovazione non nasce all’improvviso, ne può essere “raccomandata”(nell’accezione che noi abbiamo di questo termine) ma viene coltivata e portata al punto di essere valutata come tale!

E’ naturale anche che per una legge molto simile a quella Darwiniana non tutte le innovazioni avranno il loro sviluppo e diffusione…e solo le migliori sopravviveranno ed avranno successo. Ma se non si ha neanche la possibilità di smuovere un sistema statico , difficilmente potremmo essere competitivi sul mercato attuale, ovvero dinamico e multiforme!

Guardate il video proposto dal collega Antonio

Ti è piaciuto l’articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
http://oknotizie.alice.it/go_frametop.html.php?us=383148c1a6824498
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.
Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su 11 marzo 2008 in innovazioni

 

2 risposte a “>Coltivare innovazioni

  1. simone

    12 marzo 2008 at 5:19 pm

    >Nella societ� moderna l’ intuizione individuale da sola non � pi� in grado di creare innovazione e necessita del supporto di pi� attori: imprese, universit� istituzioni.E’ la rete, intesa come collaborazione tra soggetti, che produce conoscenza.Ma queste dinamiche, salvo casi d’ eccellenza, sono da noi italiani ancora troppo poco frequentate!simoneilcomunicatore

     
  2. studentefreelance

    12 marzo 2008 at 7:15 pm

    >Hai ragione Simone, il discorso è che in Italia siamo ancora troppo legati ai rapporti di “parentela”….nel senso che le gestione e il finanziamento di idee progetti sono spesso(quasi sempre) appoggiate da parenti/amici…Non a caso “la Casta” si basa su questo principio…

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: