RSS

>Il pensiero di una scuola nuova arriva da Cittanova

10 Nov

>Repubblica@SCUOLA – VINCENZO GERACE » Blog Archive » Carpe Diem. E’ il momento di svoltare

Farà piacere a zagara e peperoncino sapere che dal suo paese arriva uno dei pensieri più innovativi in questo periodo di fermento nella scuola italiana.

…è questo che la scuola dovrebbe insegnarci, aprire le menti, sviluppare un senso critico personale, prepararci al futuro, quando non ci saranno più insegnanti o genitori a guidarci, ma saremo soli ad affrontare la vita e le scelte che essa ci impone

I ragazzi del Liceo Classico riprendono uno dei film di maggior successo nella tematica della scuola.

“Scuola” non solo come istruzione ma come strumento per rendere la conoscenza libera.

Bravi ragazzi!Finalmente in un calderone di proteste comincia ad emergere qualche contenuto di riflessione.

Un solo consiglio, va benissimo il vostro modo di osservere la scuola, ma attenti a non farvi impressionare dai mezzi di comunicazione.

Il Presidente Obama, ottimo esempio di comunicazione prima di tutto, non è un semplice anatroccolo diventato cigno. Cercate stimolo da persone come lui, ma non fatevi illudere dai sogni. Determinazione, concretezza e senso di responsabilità possono essere gli ingredienti efficaci per raggiungere i vostri obiettivi. Il resto sono solo chiacchere…
Non lasciatevi scoraggiare da “paroloni” come ‘ndraggheta, mafia,ecc… quest’ultimi non sono “entità” materiali che possono essere eliminati con il semplice pensiero. Il pensiero libero, e la scuola come strumento per raggiungerlo, però,permette si sorvolare oltre i muri della “cultura mafiosa” che è un fenomeno molto più concreto e reale.

Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su 10 novembre 2008 in gelmini, pensiero nuovo, proteste, riforme, scuola

 

2 risposte a “>Il pensiero di una scuola nuova arriva da Cittanova

  1. zahxara

    11 novembre 2008 at 6:20 pm

    >Grazie Daniele,ho letto ed apprezzato davvero. “allora anche noi dobbiamo continuare a sperare che la nostra voce, dal profondo sud, si amplifichi come un eco lontano.”C’è ancora qualcuno tra noi “ultimi” che non ha ancora perso la speranza. Contro ogni logica.Un abbraccio dal profondo sud….

     
  2. Peppo Viaggi

    13 novembre 2008 at 1:07 pm

    >ciao scusami, non ho trovato un tuo contatto allora inserisco un commento cosi potrai anche cancellarlo. Volevo invitarti a partecipare al contest dove i possessori di un blog hanno la possibilità di vincere una vacanza gratis in residence. Ci sono anche altri premi, se sei interessato visita questo link http://www.viaggigratis.it/viaggio-gratis.htmSpero di non averti recato disturbo.Giuseppe

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: