RSS

>La scuola come non-luogo….anzi iperluogo

04 Gen

>Stavo riflettendo su articolo letto alcuni giorni fa

“Vogliamo – ha spiegato la direttrice Kinda Kingdon – creare un nuovo tipo di esperienza, vogliamo che tutti si sentano vicini a questo luogo, vogliamo che non ci siano barriere tra dentro e fuori“.

La scuola come non-luogo, anzi iperluogo, ha un essenza rivoluzionaria, soprattutto se si pensa ad alcuni nostri “vecchi” metodi di riforma scolastica.

Pensare la scuola come qualcosa che va oltre le mura scolastiche significa dare consapevolezza del “mestiere” della scuola, che non è fatto solo dagli insegnanti ma da tutti gli elementi che la compongono.

A tal proposito noto con piacere che, anche se in maniera leggera, il pensiero sta cominciando a circolare, almeno in Rete, è così che nasce anche didaweb…che io ho conosciuto tramite un gruppo dell’ormai famigerato(sia in positivo che in negativo) facebook.

Didaweb e’ una Comunità di operatori scolastici impegnata nella ricerca/azione collaborativa.

Annunci
 
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: