RSS

>La pubblicità prima del Terremoto

06 Apr

>In una discussione di Michele Ficara si discuteva di:

Terremoto: spot pubblicitari prima dei video del terremoto su repubblica.it … che brutta figura

C’è chi ribatte che NON è niente di strano ma che la colpa è da riferirsi ai sistemi informatici automatizzati….e poi “Advertising is Advertising…”

Io mi sono sentito di rispondere:

L’advertising non per forza deve sfruttare alcuni eventi per farsi vedere…anzi potrebbe subire una valutazione negativa…Non credi?

Se io fossi un’azienda e mi vedrei inserito come sponsor di una tragedia mi vegognerei e mi preoccuperei dell’immagine della mia azienda….e sicuramente non mi fiderei più degli inserzionisti!

In pubblicità NON è importante l’essere visti ma ESSERE efficaci!

Voi che ne pensate?

E’ giusto seguire le logiche pubblicitarie o cercare soluzioni magari più efficaci?

Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su 6 aprile 2009 in abruzzo, pubblicità, terremoto

 

2 risposte a “>La pubblicità prima del Terremoto

  1. Alex

    8 aprile 2009 at 9:42 am

    >L’importante è sempre e cmq colpire il target corretto.Sfruttando le tragedie a proprio favore non lo si fa… 😉

     
  2. studentefreelance

    8 aprile 2009 at 12:54 pm

    >Ciao Alex,Si concordo con la tua opinione…In questo modo si fa un uso tipo broad-casting…secondo me poco efficace!

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: