RSS

>Il brand prima di tutto

18 Set

>
Aveva ragione il mio amico Gisko quando un giorno mi disse: Sono tornati gli anni ’90.

Da allora ho avuto come la percezione che in realtà quello che stava sospettando Gisko non era una follia. Come negli anni ’90 c’è un ritorno alla “firma”, il “marchio”

Se non è di marca non lo compro” …
Le cose di marca sono migliori, è inutile girarci intorno

Da queste ed altre esclamazioni percepite tra i passanti e voygeur di negozi mi rendo conto che avere una “marca” addosso fa sentire più sicuri, più predisposti al peggio.

C’è una crisi reale ed una percepita? La soluzione per tutti è comprare roba di marca per “non pensarci”.

La differenza con gli anni ’90 sta forse nella modalità di acquisto dei grandi marchi. L’oggetto desiderato adesso lo si acquista in gruppo, negli outlet o tramite gruppi di acquisto online

Sono tornate di moda le Timberland, le Converse, il lusso delle grandi firme d’alta moda ( con produzione nei paesi in via di sviluppo ).

Non c’è dubbio il brand prima di tutto! E questo le aziende ( multinazionali ) lo sanno.

Il fatturato lo danno i grandi numeri della massa che acquista e non gli ideali creati da gente che vuole opporsi ad un sistema consumistico e poco sostenibile.

Il peggio è passato adesso aspettiamo solo che qualcuno venga a salvarci.

**immagine del sito Troppogiusto

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 18 settembre 2010 in aziende, branding

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: