RSS

Archivi tag: fiere agroalimentare

Eventi Food: il metodo corretto per vendere

Diamo a Cesare quel che è di Cesare

Presi dalla mania di buttarci nelle braccia delle nuove tecnologie si rischia di cadere nell’errore di abbandonare vecchie pratiche a favore di nuovi modelli di relazione.

relazione brand cliente

credit image patrickjlamb.com

Premetto che sono del parere che non esiste 1 metodo univoco per promuovere correttamente la propria attività.

Utilizzare le community, gli strumenti di interazione via web e i social network dedicati ha significato se questi sono inseriti all’interno di un processo di interazione più completo.

Il processo ha degli elementi e dei tempi indispensabili che non possono essere eliminati o ridotti.

Esiste una fase del contatto, una fase della conoscenza, una fase della relazione.

processo di vendita contatto-conoscenza-relazione

Queste tre fasi non sono slegate tra loro ma sono unite da un ingrediente “magico” che un bravo commerciante conosce bene.

L’ingrediente “magico” è un mix di empatia, trasparenza, correttezza e rispetto verso la parte acquirente.

Ma andiamo per step, come si può ottimizzare il processo di vendita ?

Fase del contatto

offrire prodotti gratuiti

Che abbiate un sito web,un ufficio o un punto vendita il vostro primo obiettivo è attirare l’attenzione dei potenziali clienti attraverso un’offerta, un assaggio gratuito del vostro prodotto una promessa …

Ecco alcuni consigli di cui dovreste fare tesoro:

Offrite un prodotto in esclusiva

Partecipate a fiere di settore

Aggiornate il vostro sito internet

Partecipate alle attività di social media

Addobbate il vostro negozio in maniera originale

Lasciate a casa i pensieri e siate cordiali e gentili con chi entra nel vostro negozio

Strutturate il vostro sito in maniera semplice e di facile navigabilità.

Esponete i vostri prodotti in modo facile da “toccare”. Non usate scritte “don’t touch please“. State mettendo un limite ad un vostro potenziale cliente che vorrebbe conoscervi meglio.

Non assordate i visistatori con melodie improbabili! Vi prego …

Fate in modo che vi lasci i suoi contatti … ogni cliente, visitatore o semplice curioso che passa da voi e non vi lascia i contatti è un’occasione persa di vendere i vostri prodotti!

Fatto? Bene passiamo alla fase successiva

Fase della consocenza

conoscere i clienti

Una volta avuto un contatto con un vostro potenziale cliente dovete creare in lui l’interesse nei vostri confronti come voi avete di lui. Non dovete “colpirlo” come un bersaglio inviando spam poco desiderato, mandandogli ripetutamente offerte di poco interesse per la sue necessità etc …

Provate a capire cosa lui può desiderare della vostra offerta di prodotti o servizi. Personalizzate il più possibile lo scambio reciproco di informazioni. Non trattatelo come un numero.

L’effetto opposto potrebbe essere di considerare voi un’ offerta come le altre.

Avete ancora qualche dubbio? Bene adesso andiamo alla fase più delicata

Fase della relazione

relazione

credit image uaucrm


Conoscete il vostro cliente. Avete avuto dei rapporti di vendita/aquisto ma il rapporto non è costante. Temete che si faccia condizionare dalle offerte concorrenti e che il prezzo sia l’unico elemento di decisione?


Perfetto! E’ ora di passare alla fase che crea una relazione costante con il vostro cliente.

Non è una fase conclusiva ma semplicemente quella più difficile da mantenere nel tempo. Non dovete pensare che superate le 3 fasi avete risolto.

Un cliente è il migliore investimento che avete e non potete permettervi di perderlo perchè

E’ lui che vi mantiene nei periodi di magra.

E’ lui che conoscete bene.

E’ lui che vuole i vostri prodotti a scapito di perdere a costo di spendere qualche euro in più.

E’ lui che tiene la “temperatura” della qualità dei vostri prodotti.

Non dovete mai pensare che il vostro cliente vi conceda un errore. Dovete essere il più attenti possibile, tradire la sua fiducia è la peggiore mossa che potete concere al vostro business.

Meglio qualche guadagno in meno che 1 solo cliente tradito!

Stampatevelo in mente!

 
1 Commento

Pubblicato da su 28 aprile 2011 in food, marketing

 

Tag: , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: